Zugna
0

Attacchi italiani in Vallarsa

L’ala sinistra della 44a divisione italiana è riuscita ad avanzare in Vallarsa fino agli sbarramenti difensivi nemici. Nella notte i reparti del 72° fanteria si sono arditamente spinti oltre le linee nemiche, ma sono stati respinti dopo furiosa lotta. Dalle loro posizioni ovunque dominanti, gli austriaci hanno impedito ai reparti italiani di raggiungere il ciglio…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 29 giugno 1916

Fra Adige e Brenta continuarono ieri i progressi della nostra avanzata, nonostante la crescente resistenza nemica da opportune posizioni di sbarramento preparate in precedenza per la difesa ad oltranza. In Vallarsa i nostri alpini espugnarono dopo accanita lotta il forte di Mattassone a sud-ovest di quella località mentre reparti di fanteria conquistarono il costone di…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 28 giugno 1916

Dall’ Adige al Brenta la resistenza nemica alla incalzante nostra avanzata si fa più viva e tenace, appoggiata a posizioni dominanti fortemente organizzate a difesa. Tuttavia, anche nella giornata di ieri le nostre truppe compirono sensibili progressi. In Valle Lagarina ed in Vallarsa azioni intense delle artiglierie. Le nostre bersagliarono posizioni nemiche di Monte Trappola,…

pasubio
0

Austriaci in ripiegamento sul fronte trentino

Nelle ultime ore gli austriaci hanno eseguito un massiccio ripiegamento nel settore del fronte trentino oggetto della controffensiva italiana dopo la battaglia degli altipiani. L’obiettivo dei comandi austriaci è evidentemente quello di accorciare la linea del fronte tra Adige e Brenta, attestandosi su posizioni meglio difendibili. Accortisi in ritardo dei movimenti austriaci, i reparti italiani…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 27 giugno 1916

Tra Adige e Brenta prosegue incalzante la nostra avanzata che il nemico tenta di rallentare con concentramenti di fuoco di lontane artiglierie e con tenaci resistenze di retroguardie annidate nei punti più difficili dell’ intricato terreno e provviste di numerose mitragliatrici. In Vallarsa le nostre truppe superarono ieri i forti trinceramenti del Mattassone e di…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 26 giugno 1916

Alla intensa, efficace azione delle nostre artiglierie nella giornata del 24, seguì ieri l’ energica avanzata delle fanterie da Vallarsa all’ Altipiano dei Sette Comuni. Di fronte al risoluto nostro contegno aggressivo l’ avversario ripiegò rapidamente, pur opponendo nei punti più favorevoli successive resistenze, ovunque superate dall’ incalzante impeto dei nostri. In Vallarsa conquistammo Raossi…

scontri a Fleury
0

Fleury progressi dei francesi

Sulla riva destra della Mosa, sulle pendici del Mort-Homme, l’ennesima  offensiva tedesca è stata fermata dal fuoco francese. Nella notte sono continuati nella notte nel settore di Thiaumont dove i francesi a colpi di granate hanno occupato parte delle trincee nemiche. Nel resto del settore si sono registrati intensi colpi di artiglieria ma nessun movimento…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 25 giugno 1916

Il nemico, impotente a superare le nostre difese, premuto dall’ energica spinta offensiva da noi esercitata da più giorni, ha dovuto iniziare il ripiegamento. Il nodo stradale delle Mandrielle, le posizioni di Castelgomberto e delle Melette,Monte Longara, Gallio, Asiago, Cesuna, il Monte Cengio sono stati da noi riconquistati. L’ avanzata continua vigorosa e incalzante. Firmato:…

Il generale Brusilov
0

Brusilov continua ad avanzare

Sul fronte orientale continua l’avanzata del generale Brusilov. Gli austriaci in difficoltà continuano a perdere sistematicamente terreno. Dopo la conquista dell’importante centro di Czernowitz anche la cittadina di Kuty sta per cadere e Leopoli è ormai vicina. La regione della Bucovina è ormai in gran parte in mano russa, Gurahumora, Straza e Viznitz sono cadute…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com