0

Scontri lungo il fronte macedone

Comunicato francese del 23 luglio 1917, mattino: Il nemico ha tentato senza successo un nuovo attacco sul fronte serbo verso Staravina. Cannoneggiamento reciproco su tutto il fronte: la nostra artiglieria ha provocato nelle linee nemiche ad ovest di Sokol un incendio che è durato tutta la giornata. Aviatori britannici hanno bombardato un parco automobili a…

0

Bollettino del 24 luglio 1917

Nella giornata di ieri il nemico spiegò maggiore attività sulla fronte Tridentina: suoi nuclei molestarono nostri lavoratori presso Tierno (Mori): tentarono di avvolgere un nostro posto avanzato presso Val Posina: si avvicinarono alle nostre posizioni in Val Zanca, (Torrente Vanoi): in Val San Pellegrino e in regione Oberbacher. Le sue artiglierie batterono con maggior frequenza…

0

Continua il ripiegamento russo in Galizia e Romania

Comunicato russo del 21 luglio 1917: Sul fronte occidentale, a sud-ovest di Dwinsk, il nemico ha effettuato un fuoco di artiglieria intensissimo in direzione di Zlotchoff. L’avversario sviluppando la rottura del nostro fronte ha proseguito il giorno 20 la sua offensiva nella direzione generale di Tarnopol. Le nostre truppe hanno continuato a ripiegare ed alla…

0

Bollettino del 23 luglio 1917

Tra Chiese e Astico la notevole attività dei nuclei esploranti diede luogo a qualche scontro di pattuglie con esito a noi favorevole. Nella Valle d’Avisio la nostra artiglieria provocò un incendio nella batteria nemica di Monte Camorciao, impedendone poscia con precise raffiche di interdizione, il sollecito spegnimento. In Carnia grosse pattuglie nemiche che erano entrate…

0

Nuovo abbattimento per il tenente Ruffo di Calabria

Il tredicesimo abbattimento per il tenente Fuoco Ruffo di Calabria è arrivato nella giornata del 20 luglio scorso. Il nostro asso, scoperto un gruppo di 5 apparecchi nemici non esito ad ingaggiare lo scontro nei cieli sopra Oppachiasella, nonostante fosse solo. Dopo varie manovre ed assalti, un aereo nemico cadde in fiamme presso Oppachiasella ed…

Lenin
0

Lenin è scomparso

Uno dei capi dei rivoltosi, Lenin, sembra essere sfuggito all’arresto. Le truppe leali al governo, tra cui i cosacchi, sono decisamente contrariate da questa fuga avvenuta probabilmente nel corso di questi 2 ultimi giorni in cui, con violenti scontri, si sono effettuati numerosi arresti tra le fila dei rivoltosi massimalisti. Il Comitato esecutivo del Consiglio…

0

Bollettino del 22 luglio 1917

Nella notte sul 21 l’avversario rinnovò con maggiori forze l’attacco del nostro posto avanzato di Malga Val Prà (torrente Maso): venne nettamente respinto. Durante la giornata di ieri l’attività combattiva si mantenne generalmente scarsa sull’intera fronte. Ai tiri di molestia qua e la eseguiti dall’avversario, contrapponemmo pronte ed efficaci raffiche di rappresaglia delle nostre batterie….

0

Finlandia: si tenta l’autonomia dalla Russia

La Dieta finlandese riconosce con 165 voti contro 27 la necessità dell’approvazione urgente del progetto di legge sulla autonomia della Finlandia dalla Russia e lo fa “in estensi” con 136 voti contro 55 respingendo inoltre un emendamento proponente di presentare il progetto all’approvazione del Governo provvisorio russo. Continuano gl strascichi delle ultime manifestazioni e degli…

0

I disordini di Pietrogrado, è guerra civile?

La situazione politica in Russia diventa ogni giorno sempre più difficile. Un attentato nei confronti del Ministro della Guerra Kerenski, in visita a Plotz, è fallito. I colpi sparatigli contro lo hanno mancato. Ma anche a Pietrogrado  la tensione è alta: Il Comitato esecutivo operaio ed il Governo provvisorio hanno deciso di formare un Comitato…

0

Bollettino del 21 luglio 1917

Sulle fronti Tridentina e Carnica attività di nuclei in ricognizione e delle opposte artiglierie. un nostro riparto di assalto, fugate piccole guardie nemiche in regione Laghi (Posina) ne distrusse le difese asportandone materiali e munizioni. In Vallarsa, a Malga Rudole (torrente Maso) a Forca di Lansa (Carnia) pattuglie nemiche che tentavano raggiungere le nostre posizioni…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com