Generale Cadorna
0

Bollettino del 28 agosto 1916

Sulla fronte Tridentina l’avversario pronunciò piccoli attacchi contro le nostre posizioni nel Vallone di Fargorida (Adamello), sulle pendici di Monte Zebio (altopiano di Asiago), nella zona di Fassa (Avisio) ed in Valle Visdende (Alto Piave). L’ attacco sul Monte Zebio fu preceduto da lancio di gas asfissianti, riuscito affatto innocuo per il tempestivo uso di…

vittorio emanuele III
0

L’Italia dichiara guerra alla Germania

In data odierna il Regno d’Italia ha dichiarato guerra alla Germania. Di seguito il testo della dichiarazione formale di guerra che il Ministero degli Esteri, tramite il nostro ambasciatore a Berna, ha fatto pervenire al Governo Federale Svizzero e per tramite di questo al Governo Imperiale Germanico. “Gli atti di ostilità da parte del Governo…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 27 agosto 1916

Sulla fronte Tridentina il nemico eseguì in più tratti violenti tiri di artiglieria, di bombarde e di fucileria senza farli seguire da attacchi di fanteria. Le nostre artiglierie ribatterono con efficacia e sconvolsero i lavori di approccio dell’ avversario sulle pendici settentrionali del Monte Cimone (Valle d’ Astico). Alla testata del torrente Digon (Alto Piave)…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 26 agosto 1916

Nella regione montuosa del teatro delle operazioni sono segnalati nuovi felici successi delle nostre truppe. In Valle Posina fu respinto un attacco contro le nostre posizioni di Monte Seluggio. L’avversario subì gravi perdite e lasciò nelle nostre mani alcuni prigionieri. Nella zona delle Alpi di Fassa gli alpini progredirono verso il Costone del Cauriol. Continua…

Gas
0

Gas asfissianti: il fosgene

Il fosgene è un gas incolore estremamente tossico, più pesante dell’aria, dal caratteristico odore di fieno ammuffito, sintetizzato per la prima volta dal chimico britannico John Davy nel 1812; è particolarmente insidioso dato che agisce anche in piccole quantità e i suoi effetti non sono immediati, e possono manifestarsi anche dopo 72 ore dall’esposizione, per…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 25 agosto 1916

Nella zona delle Alpi di Fassa, nonostante la fitta nebbia che paralizzava l’ azione delle artiglierie nostri riparti compirono ieri nuovi progressi sulle pendici del Cauriol e presero al nemico una quarantina di prigionieri. Intensa attività delle artiglierie avversarie contro le posizioni nelle Alte Valli di Degano e del But. Fu respinto un piccolo attacco…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 24 agosto 1916

Piccole, ma ardite operazioni offensive delle nostre truppe ci procurarono la conquista di nuove posizioni nell’ aspra ed elevata zona delle Alpi di Fassa. Alla testata di Valle Fossernica fu occupata l’ altura di quota 2354 a sud di Cima Cece. Con violento contrattacco il nemico riuscì per breve ora a riprenderne possesso; ma ne…

Generale Cadorna
0

Bollettino del 23 agosto 1916

In Valle Astico la notte sul 22 l’ avversario investì con intense raffiche di fuoco le nostre posizioni di fondo valle senza pronunciare alcun attacco con le fanterie. Nella stessa notte un tentativo di avanzata nemica fra Casera Zingarella e Casera Zebio Pastorile, sull’ Altipiano di Asiago, fu nettamente arrestato dal nostro fuoco. Nella zona…

Generale Cadorna
0

Bolettino del 21 agosto 1916

Violenti temporali in tutto il teatro delle operazioni non impedirono intense azioni delle artiglierie. Quella nemica fu particolarmente attiva sulla fronte Tridentina e nel’ Alto But. Fu controbattuta ovunque dalla nostra che eseguì efficaci tiri in Valle Drava, disturbandovi il movimento di treni. Sono segnalati piccoli attacchi nemici in Valle Astico e nel settore di…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com