0

Bollettino del 23 novembre 1917

Sull’altipiano di Asiago il nemico puntando da nord sulla fronte Monte Tondarecar, Monte Badenecche, e ad ovest su quella Monte Castel Gomberto – Casera Meletta Davanti, tentò ieri ieri l’attacco avvolgente del caposaldo delle Melette. L’azione, preceduto dall’arco oggetto di granate a gas lacrimogeno, fu condotta con estrema violenza da ingenti forze sempre rinnovantisi, appoggiate…

0

Erwin rommel

Erwin Johannes Eugen Rommel è nato a Heidenheim, cittadina a poco più di 50 km da Ulma, nel Württemberg. Terzo di cinque figli, suo padre è professore di matematica presso la scuola di Aalen, sua madre, Helene von Luz, è figlia dell’ex presidente del Governo del Württemberg. Rommel sin da giovane dimostra una particolare predilezione…

0

Bollettino del 22 novembre 1917

Nella giornata di ieri l’avversario sferrò parecchi attacchi tra Brenta e Piave. Venne sanguinosamente respinto alla baionetta allo sbarramento di S. Marino dove lasciò nelle nostre mani prigionieri e mitragliatrici, e al Monte Pertica dove inutilmente attaccò per ben tre volte. Fu nettamente arrestato dal fuoco d’artiglieria al Monfenera; raggiunse alcuni elementi staccati dalla nostra…

0

Gli inglesi avanzano tra la Scarpe e Saint-Quintin

Comunicato inglese del 20 novembre: Stamane poco dopo l’alba abbiamo effettuato una serie di operazione fra Saint-Quintin e la Scarpe. Quste operazioni hanno avuto risultati soddisfacenti. Abbiamo fatto un certo numero di prigionieri ed abbiamo preso una considerevole quantità di materiale da guerra, ma non lo abbiamo ancora enumerato. Il tempo è divenuto burrascoso e…

0

Strenua lotta sul Tomba e sul Pertica

Dopo un’intensa preparazione di artiglieria, la divisione Jäger ha assaltato il M. Tomba riuscendo a conquistarne la vetta; i contrattacchi dei reggimenti della Brigata Calabria hanno permesso la riconquista di alcuni crinali ma non la sommità del monte che è rimasta in mano avversaria. Intanto il 3° Schützen ha assaltato il Pertica conquistandone la sommità…

0

L’avanzata inglese verso Gerusalemme

Comunicato ufficiale dell’esercito inglese di Palestina: Il generale Allenby annunzia che le truppe montate occuparono il 18 Beitur e Talita a circa 19 chilometri a nord-ovest di Gerusalemme. Ieri le fanterie avanzanti sull’altopiano della Giudea raggiunsero la xxxx (non leggibile n.d.r.) a circa 25 chilometri a ovest di Gerusalemme.

0

Rabbiosa lotta sui baluardi vicentini

Durante la giornata dei ieri e di ieri l’altro si è combattuto furiosamente nel saliente del Monfenera, qui 2 divisioni nemiche si stanno ormai sfaldando in questi ripetuti assalti. La prima, tedesca, è composta da 12 battaglioni di Cacciatori, alcuni appartenenti alla guardia prussiana, corpi scelti trasferiti dal fronte alsaziano, dalla Russia, dalla Romania e…

0

Bollettino del 21 novembre 1917

Nella giornata di ieri intensa attività di artiglieria su tutta la fronte. Nella zona litoranea prestarono valido concorso i pezzi della Regia Marina ed i monitori inglesi. Nel pomeriggio l’avversario attaccò violentemente per 3 volte il Monte Pertica (nord-ovest di M. Grappa). Venne sempre respinto con gravi perdite. Sul Monte Tomba e Monte Monfenera le…

0

Il generale Giardino

Gaetano Ettore Stefano Giardino è nato a Montemagno (Asti) il 24 gennaio del 1864. E’ entrato nell’Esercito a diciassette anni nel 1881, divenendo ufficiale nel 1882 entrando in forza all’8° reggimento bersaglieri; nel 1889 è passato in Eritrea, come tenente al comando di reparti di fanteria indigena. Nel 1894 si è guadagnato a Cassala una…

0

Francesco Baracca

Francesco Baracca nasce il 9 maggio 1988 a Lugo di romagna, provincia di Ravenna da una ricca famiglia (il padre Enrico era un ricco possidente terriero, la madre era la contessa Paolina de Biancoli). Dopo gli studi a firenze scelse la vita militare entrando nel 1907 all’Allaccademia Militare di Modena, uscendone dopo 2 anni col…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com