0

La Mitragliatrice Fiat-Revelli Mod. 1914

Il progetto della Fiat-Revelli nacque da uno studio del 1910 di Abiel Revelli deciso a migliorare l’allora in uso Perino Mod.1908 divenuta ormai obsoleta. Il prototipo fu presentato al bando indetto dal Regio Esercito ma ad essa fu preferita la mitragliatrice inglese Maxim. Lo Stato Maggiore italiano volle ritentare nuovamente l’arma nel 1913 ma anche…

Hangard-en-Santerre
0

Dal fronte di Francia

Comunicato francese del 18 maggio: Azione di artiglieria abbastanza vive a nord dell’Avre e in Champagne nella regione di Massiges. Le nostre pattuglie hanno fatto prigionieri fra Lassigny e Noyon. Due velivoli nemici sono stati abbattuti dalle difese cantiere buona giornata e altro nella notte dal 16 al 17. Comunicato francese del 19 maggio: Attività…

0

Comunicato inglese del 18 maggio 1918

Effettuammo incursioni coronate da successo stamane ti pieno giorno nel settore di Morlancourt ed a sud di Hulluch prendendo numerosi prigionieri e due mitragliatrici. In una azione anteriore gli australiani presero d’assalto posti del nemico ad ovest di Morlancourt, attaccando di sorpresa la guarigione, catturando 21 prigionieri ed una mitragliatrice, senza subire alcuna perdita. Artiglieria…

0

Comunicato inglese sulle operazioni in Italia

Comunicato inglese circa le operazioni aeree nel settore italiano del 18 maggio: Dopo la cattura del Monte corno da parte degli italiani con un brillante attacco ed il mantenimento di esso contro tre decisi contrattacchi del nemico, nessun avvenimento importante avuto luogo su questo fronte. Scontri di pattuglie e discussioni sui composti austriaci abbiamo fatto…

0

Bollettino del 20 maggio 1918

Attività di nostre pattuglie nella regione di Monte Mantello (Corno dei Tre Signori) e di nuclei esploranti nemici, prontamente ricacciati, fra Adige ed Astico. Sparse azioni di molestia delle opposte artiglierie: i concentramenti di fuoco delle nostre furono particolarmente efficaci in Val di Sole e nella regione ad oriente del Lisser. A Capo Sile, verso…

0

1.700.000 tedeschi in linea, pronta la grande offensiva?

I preparativi per la grande offensiva tedesca, attesa da settimane sembrano ormai conclusi. Le fonti dell’intelligence riferiscono che oltre 1.700.000 soldati tedeschi sono stati schierati nelle immediate vicinanze delle prime linee. Si presume che ormai sia questione di giorni se non di ore prima dell’inizio dell’offensiva. La discriminante la fanno le difficili condizioni meteo di…

generale pershing
0

Comunicato dell’esercito americano e belga

Comunicato dello Stato maggiore americano del 17 maggio sera: Non si segnalano oggi che ricognizioni o attività intermittente di artiglieria. Aviazione siamo strada più attiva a nord di Toul e in Lorena. Comunicato belga del 17 maggio: Durante la notte aeroplani nemici hanno bombardato i nostri accantonamenti. Alle 23.00 un’aviatore nemico ha lanciato quattro bombe…

0

Scontri lungo l’Avre

Comunicato francese del 17 maggio sera: Nulla da segnalare eccetto l’abituale attività delle opposte artiglierie sul fronte a nord e a sud dell’Avre. Comunicato del 18 maggio: Bombardamenti violenti su vari punti del fronte, a nord ed a sud dell’Avre. Colpi di mano tedeschi alla Main de Massiges ed a nord del Four de Paris…

Douglas Haig
0

Scontri da Beaumont a Robecq

Comunicato inglese del 17 maggio sera: Effettuiamo un’incursione coronata da successo la scorsa notte in vicinanza di Beaumont-Hamel, impadronendoci di alcuni prigionieri. Un posto nemico a nord di Merris è stato preso d’assalto stamane e la guarnigione di esso è stata uccisa fuori cacciata. Null’altro da annunciare sulla rimanente del fronte eccetto attività delle opposte…

0

Bollettino del 19 maggio 1918

Lungo la fronte montana l’attività combattiva locale è stata ieri considerevole: sulle pendici sud-orientali del Monte Mantello (nord del Corno dei Tre Signori) un tentativo di attacco nemico venne nettamente arrestato col fuoco. Nella regione dell’Adamello nemico sostenuto dal nutrito fuoco d’artiglieria, attacco in forze un nostro posto avanzato a sud di Monte Stablel. I…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com