0

Bollettino del 16 gennaio1917

Sulle pendici meridionali del Lagazuoi (Rio di Andraz-Alto Cordevole) dopo lungo e arduo lavoro in galleria, la sera del 14 il nemico fece brillare una poderosa mina sotto la nostra posizione di Cengia Martini. La efficace, tempestiva preparazione del nostro lavoro di contromina rese assolutamente nullo per noi l’ effetto della vasta esplosione; determinò invece il…

0

Bollettino del 15 gennaio 1917

Sulla fronte Tridentina consueti tiri di disturbo per parte delle nostre artiglierie contro movimenti nemici della zona fra Adige ed Astico. Sulla fronte Giulia l’artiglieria avversaria si dimostrò maggiormente attiva contro le nostre linee ad oriente di Gorizia e sul Carso. La nostra ribattè con energia ed eseguì tiri d’interdizione sulle retrovie del nemico. Firmato:…

0

Bollettino del 14 gennaio 1917

Sulla fronte Tridentina maggiore attività delle opposte artiglierie. Con tiri aggiustati disturbammo intensi movimenti sulle retrovie del nemico e bersagliammo alcuni appostamenti di batterie. Lungo la fronte Giulia le azioni d’ artiglieria furono limitate dal maltempo che non impedì, però, la consueta efficace attività di nostre pattuglie. Firmato: CADORNA

0

Bollettino del 13 gennaio 1917

Lungo tutta la fronte consueti tiri delle artiglierie, più intensi nelle Giudicarie nella zona di Plava e sul ciglio settentrionale dell’altopiano carsico. L’ attività di nostre pattuglie sul Carso ci procurò la cattura di qualche prigioniero e di numerose casse di bombe abbandonate dal nemico in una dolina. Firmato: CADORNA

0

Bollettino del 12 gennaio 1917

Sulla fronte Tridentina moderata attività delle artiglierie. Granate nemiche colpirono in Andraz (Alto Cordevole) un nostro ospedaletto visibilmente munito dei segni di neutralità: non si deplorano vittime. Sulla fronte Giulia azione più intensa delle artiglierie. Le nostre provocarono un incendio sul rovescio di Monte Faiti (Carso) e dispersero truppe in movimento lungo le strade di…

0

Bollettino del 11 gennaio 1917

Sulla fronte Tridentina abbondanti nevicate e fitta nebbia ostacolarono l’ azione delle artiglierie. Sulla fronte Giulia azioni intermittenti di artiglieria e bombarde ed attività di pattuglie. Con tiri aggiustati disperdemmo truppe nemiche nei pressi della stazione di Volciadraga (Ovcia Draga) a sud-est di Gorizia. Albania: Il giorno 9 occupammo Grmeni, sulla strada da Ljqskoviki a…

0

Bollettino del 10 gennaio 1917

In Valle di Ledro intenso fuoco delle artiglierie nemiche contro le nostre posizioni sulle alture a settentrione del Rio Ponale. Un posto avanzato sulle pendici meridionali di Cima d’ Oro, momentaneamente occupato dall’ avversario, fu dai nostri subito ristabilito. In Valle di Travignolo il nemico bersagliò con le artiglierie la zona del Colbricon, ma non…

0

Bollettino del 9 gennaio 1917

Sono queste le uniche Nella notte sull’ 8 piccoli nuclei nemici avvicinatisi alle nostre posizioni di Quota 208 sul Carso, furono respinti con fuoco. Nella giornata di ieri azioni sparse delle artiglierie lungo tutta la fronte. Le nostre disturbarono l’intensa attività dell’ avversario in lavori difensivi ed eseguirono tiri di molestia sulle sue retrovie. Velivoli…

0

Bollettino del 8 gennaio 1917

Lungo tutta la fronte le nostre artiglierie hanno intensamente controbattuto quelle avversarie. Sulla fronte Tridentina ricognizioni e lotta di aeroplani. Nella notte sul 6 un nostro velivolo raggiungeva Trieste, quindi, risalendo la costa, gettava due quintali d’esplosivo sulla stazione ferroviaria di Nabresina e nella zona di Monte Querceto (Hermada). Fatto segno a furioso fuoco delle…

0

Dai fronti russi

Dal Caucaso: “Continuano nei vari settori del fronte le tempeste di neve. Sul lago Urnia una violenta tormenta ha interrotto completamente tutte le comunicazioni per e3 giorni. La mattina del 3 nostri elementi si impadronirono della città di Bidiar. I turchi ripiegarono disperdendosi lungo gli scoscesi pendii a sud di Bidiar, lungo le due parti…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com