Fronte Italiano

Fronte carsico 8 isonzo
0

Disertore austriaco conferma l’imminente offensiva

E’ stato catturato un disertore austriaco di nazionalità ceca, il sottotenente Tichy, che insieme ad altri 3 soldati aveva passato le nostre linee nei pressi del Vodil, ad ovest di Tolmino, dove alcuni giorni fa era stata confermata la presenza di divisioni tedesche. Egli ha confermato che la prevista offensiva austro-tedesca inizierà con ogni probabilità…

0

Scontri in alto Adriatico

L’Ufficio del Capo di Stato Maggiore della Marina comunica: Particolare attività aereo-marittima è da segnalare per la giornata del 16 in alto Adriatico. Gruppi di dragamine e di siluranti essendo stati avvistati sin dalla mattina presso la costa d’Istria, da Trieste a Rovigno, squadriglie di nostri idrovolanti si lanciarono ad attaccarli, obbligandoli a interrompere le…

0

Bollettino del 19 ottobre 1917

Nella notte sul 18 lungo le fronti Tridentina e Carnica si ebbe un vivace risveglio di attività combattiva locale; l’azione nemica fu specialmente accanita contro la nostra linea tra a valle del Posina e quella del Rio Freddo, dove, dopo ripetuti attacchi in forze e parecchi concentramenti di fuoco riuscì all’avversario di occupare un nostro…

0

Bolettino del 18 ottobre 1917

Lungo tutta la fronte moderate azioni di artiglieria e più sensibile attività combattiva locale. A Monte Melino (Giudicarie) ed al Cuel di Taron (Val Donna), grossi nuclei avversari vennero dispersi. Sull’altipiano di Bainsizza, in combattimenti di pattuglie, il nemico subì perdite e lasciò nelle nostre mani qualche prigioniero. A sud-ovest di Selo (Carso), un attacco…

0

Divisioni tedesche giunte sul fronte italiano

Le voci che si susseguivano negli ultimi giorni sembrano essere ormai certezza: alcune divisioni tedesche sono state segnalate nei pressi di Tolmino. Nostri osservatori, nonché voci riportate da disertori e prigionieri danno ormai per certa una imminente offensiva congiunta del nemico sul fronte italiano. Molto probabilmente le difficoltà degli austro-ungarici a mantenere la linea su…

0

Bollettino del 17 ottobre 1917

A sud di mori, nostre piccole guardie, attaccate da pattuglie nemiche, respinsero e fecero alcuni prigionieri. Dalla regione del Monte Nero al mare, l’artiglieria avversaria fu ieri molto attiva, ma venne ovunque efficacemente controbattuta dalle nostre batterie. Sulle pendici settentrionali del San Gabriele nuclei nemici furono fugati a fucilate. A nord di Selo nostre ardite…

0

Bollettino del 16 ottobre 1917

Sulla fronte Tridentina moderata attività combattiva. A nord di Lanzunno (Lago di Ledro) in un episodio di lotta di avamposti, pattuglie nemiche vennero fugate. Sulle fronti Carnica e Giulia, dal Paralba al Rombon, azione saltuaria di artiglieria. Sull’Altipiano di Bainsizza intensi duelli di fuoco. Sulle prime linee e sulle retrovie del Carso consueti tiri di…

0

Bollettino del 15 ottobre 1917

Sulle fronti tridentini carnica notevole e proficua attività di nostre pattuglie esploranti. Tentativi di nuclei nemici contro Dosso Alto (Val Lagarina), in Val di Fassa e sul monte Granuda (Val Fella) restarono senza successo. Lungo la fronte Giulia vivaci azioni locali di fanteria. Sulle pendici meridionali del Monte Rombon, con riuscito colpo di mano, catturammo…

Caproni Ca.33
0

Aviatori americani in addestramento in Italia

E’ giunto oggi a Foggia un gruppo di piloti americani che, in basi ad accordi presi tra i nostri Governi, si addestreranno al volo sui nostri celebri bombardieri Caproni. Questo accordo dimostra l’alto grado raggiunto dalla nostra aviazione che è stata in grado di creare questo alto esempio di tecnologia aeronautica. Il nostro bombardiere infatti…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com