Fronte Italiano

0

Bollettino del 18 dicembre 1917

Nella giornata di ieri, settima battaglia fra Brenta e Piave, l’avversario ha concentrato quasi esclusivamente i suoi sforzi. Sul saliente di Monte Solarolo alle 11, dopo parecchie ore di violentissimo fuoco, esteso dal Col dell’Orso alle porte di Salton, colonne di fanteria da nord-est e da nord si slanciarono all’attacco delle nostre posizioni. Le prime…

0

Bollettino del 17 dicembre 1917

Tra Brenta e Piave la lotta delle artiglierie si mantenne ieri violenta durante l’intera giornata. La battaglia delle fanterie si accese all’alba ad oriente del Brenta: ad una puntata controffensiva in direzione di col Caprile, l’avversario contrappose forze preponderanti che obbligarono la colonna d’attacco a sospendere l’avanzata e ad appoggiarsi sulla retrostante linea di difesa,…

0

Bollettino del 16 dicembre 1917

Tra Brenta e Piave l’intensità della lotta diminuita la sera del 14 non aumentò nella giornata di ieri. Solo verso le 15 nella regione Col della Berretta le fanterie nemiche tentarono avanzare a nord della nostra linea, ma vennero completamente ricacciate da un pronto contrattacco. Le azioni di artiglieria hanno in massima conservato carattere di…

0

Bollettino del 15 dicembre 1917

Nella giornata di ieri la battaglia fra Brenta e Piave è continuata accanita. La lotta delle artiglierie che nella notte si era ripetuta ad intervalli, all’alba venne ripresa di nuovo e continuò ininterrotta. Nelle prime ore de pomeriggio l’avversario lanciò all’attacco le sue masse di fanteria in regione di Col della Berretta. Per quanto una…

0

Bollettino del 14 dicembre 1917

All’alba di ieri, terza giornata della rinnovata lotta tra brenta e Piave, l’avversario dopo aver concentrato parecchie ore il fuoco delle sue batterie sulle nostre posizioni in regione Col Caprile – Col della Berretta, le assalì violentemente. Trovata intatta e salda la nostra resistenza, sospeso l’attacco delle fanterie e, mantenendone forte la pressione, riprese il…

0

Audace impresa di un manipolo di marinai

Presso Capo Sole, alla confluenza tra il Vecchio ed il nuovo Piave, ove il corso del fiume genera un infinità di canali e zone paludose, alcuni reparti della Regia Marina, reduci dagli scontri di Monfalcone e Grado, stanno eroicamente chiudendo la strada verso Venezia al nemico. La loro attività contro le continue sortite delle truppe…

0

Bollettino del 13 dicembre 1917

All’alba di ieri fra Brenta e Piave le artiglierie hanno riacceso la lotta con grande veemenza. Nella mattinata in regione Col della Berretta, un nostro contrattacco ci ridiede il possesso di gran parte delle trincee non potute rioccupare il giorno precedente: catturammo un ufficiale e 58 soldati. In Val Calcino due violenti attacchi nemici vennero…

0

Affondata la corazzata austriaca Wien

Il capo di stato maggiore della marina comunica: “Nella notte dal 9 al 10 dicembre nostro naviglio sottile, a prendersi il varco attraverso varie costruzioni sopracquee e subacquee, entrava nel porto di Trieste che lanciava contro due navi tipo ‘Monarch’ quattro siluri, i quali esplosero tutti. Una delle navi, la Wien, è colata a picco….

0

Bollettino del 12 dicembre 1917

Combattuto accanitamente fra Brenta e Piave. Numerose truppe austriache hanno attaccato le nostre posizioni in regione del Col della Berretta, e mentre altri reparti puntavano sul col dell’Orso, grosse unità germaniche assalivano da est il monte Spinocia e le difese di Val Calcino. La lotta è continuata l’intera giornata e l’avversario condusse l’azione con estremo…

0

Bollettino del 11 dicembre 1917

Lungo tutta la fronte azioni di artiglieria con intensi duelli di fuoco tra Brenta e Piave e notevole attività delle batterie avversarie, controbattute dalle nostre nella zona litoranea. Nelle prime ore del pomeriggio, in regione Capo Sile, un forte tentativo nemico di riprenderci le posizioni di Agenzia Zuliani, largamente preparato dall’artiglieria, venne sanguinosamente e nettamente…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com