Articles by Marco Ammendola


0

I tedeschi premono verso il Grappa: respinti

Nelle prime ore di stamattina l’artiglieria austro-tedesca ha aperto il fuoco sulle nostre posizioni sulla linea del Grappa. La 5a divisione tedesca ha assaltato M. Spinoncia e ne ha conquistato la vetta nonostante l’accanita resistenza del 38° fanteria (brigata Ravenna); il successivo contrattacco del battaglione Cividale è stato respinto ma ha comunque impedito all’avversario di…

0

Il generale Caviglia

Enrico Caviglia è nato a Finalmarina (Savona) il 4 maggio del 1862. Nel 1877 entra nel Collegio Militare di Milano e all’Accademia Militare di Torino nel 1880 uscendone tre anni dopo come sottotenente di artiglieria, entrando in forza al 20° reggimento artiglieria. Nel 1888 è stato in Eritrea e nel 1890 è rientrato in Italia…

0

Gli alleati arrivano in prima linea sul Piave

Dopo tanti tentennamenti, ora che il fronte del Piave si è stabilizzato grazie allo sforzo eroico del nostro esercito, gli alleati hanno schierato i loro reparti in prima linea. Il XXXI corpo francese (64a, 65a divisione e 47a divisione Chasseurs des Alpes) ha preso posizione sostituendo il IX corpo italiano; il XIV corpo britannico (divisioni…

0

Il generale Etna

Donato Etna è nato a Mondovì il 15 giugno del 1858 da genitori ignoti (la cartella biografica dell’Archivio dello Stato Maggiore dell’Esercito lo definisce figlio naturale di Vittorio Emanuele II), ha frequentato la scuola militare di Modena e nel 1879 è entrato in forza come sottotenente la 23° fanteria; successivamente è passato al corpo degli…

0

Il generale Cavaciocchi

Alberto Cavaciocchi è nato a Torino il 31 gennaio del 1862. Ha frequentato il Collegio Militare di Firenze per poi passare all’Accademia Militare di Torino, uscendone nel 1881 come ufficiale di artiglieria, prestando servizio presso i reggimenti di artiglieria 13° e 17° da fortezza e 7° da campagna; tra il 1887 ed il 1888 ha…

0

Strenua lotta sul Tomba e sul Pertica

Dopo un’intensa preparazione di artiglieria, la divisione Jäger ha assaltato il M. Tomba riuscendo a conquistarne la vetta; i contrattacchi dei reggimenti della Brigata Calabria hanno permesso la riconquista di alcuni crinali ma non la sommità del monte che è rimasta in mano avversaria. Intanto il 3° Schützen ha assaltato il Pertica conquistandone la sommità…

0

Il generale Giardino

Gaetano Ettore Stefano Giardino è nato a Montemagno (Asti) il 24 gennaio del 1864. E’ entrato nell’Esercito a diciassette anni nel 1881, divenendo ufficiale nel 1882 entrando in forza all’8° reggimento bersaglieri; nel 1889 è passato in Eritrea, come tenente al comando di reparti di fanteria indigena. Nel 1894 si è guadagnato a Cassala una…

0

Pressione del nemico su Piave, Grappa ed Altopiano di Asiago: ovunque respinto

Reparti autro-ungarici appartenenti al XXIV corpo imperiale hanno tentato il forzamento del Piave presso Candelù, ma sono stati respinti dal 266° fanteria (Brigata Lecce); presso Fagarè reparti nemici hanno sfondato la linea italiana, ma il tempestivo contrattacco del 18° bersaglieri e di un battaglione del 15° fanteria (brigata Novara), efficacemente appoggiati dalla nostra artiglieria, hanno…

0

Francesi e inglesi ancora non entrano in linea sul Piave

Non volendo ancora rischiare i loro reparti nella battaglia d’arresto sul Piave, francesi ed inglesi hanno schierato le loro truppe nelle retrovie del fronte. La 65a divisione francese è stata dislocata nei pressi del lago di Garda, le divisioni 46a, 47a e 64a sono posizionate vicino Verona; quattro divisioni britanniche hanno preso posizione presso Mantova….

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com