Silurante italiana forza il porto di Pola

Roma, 15 maggio notte – Comunicato dell’Ufficio del Capo di Stato Maggiore della Marina:
Nelle prime ore del 14 corr. Pellegrini Mario, da Vignola (Modena), capitano di corvetta, Milani Antonio, da Lodi, secondo capo-torpediniere silurista, Angelini Francesco, da Siracusa, marinaio scelto, Corrieas giuseppe, da Cagliari, fuochista scelto, con la rara audacia, ammirevole sacrificio individuale, somma perizia militare e marinaresca, eludendo l’attiva vigilanza di vedette e di proiettori, penetravano nel munitissimo porto militare di Pola e siluravano ripetutamente una grande corazzata nemica del tipo “Viribus Unitis”.
Successivamente nostre squadriglie di idrovolanti, al loro giungere all’alba sul cielo di Pola, vi trovavano già in quota apparecchi da caccia nemici. Due ne abbattevano ed uno costringevano a scendere, rientrando quindi incolumi alle loro basi.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com