Lo Zar non potrà far visita alla madre

L’ex Zar di Russia, Nicola II, avrebbe fatto richiesta al Governo provvisorio di essere trasferito dalla sua attuale residenza in Crimea a causa delle ormai critiche condizioni di salute della sua anziana madre che li risiede.
La richiesta però è stata respinta. Il Governo ufficialmente ha addotto ragioni di sicurezza come motivazione al rifiuto, non sarebbe in grado di garantire una adeguata sicurezza all’ex Imperatore durante il trasferimento e durante il soggiorno in Crimea.
Molto più probabilmente invece la motivazione reale è stata solo di natura politica: i difficili rapporti tra governo e ala massimalista dei rivoluzionari hanno portato a prendere questa decisione per tentare di non rompere i precari equilibri del Governo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com