20 marzo 17 ancre

L’avanzata francese sul fronte occidentale

Comunicato francese del 25 sera:

A nord della Somme abbiamo respinto il nemico fino al margine di Savy, ove si è stabilito in linee di trincee anteriormente preparate. Dalla Somme all’Oise le nostre truppe, continuando il loro successi, hanno impegnato una battaglia col nemico, il quale si è difeso palmo a palmo, e lo hanno ricacciato a un chilometro circa a nord di Grand Seraincourt e di Gibercourt, e si sono impadronite della riva ovest dell’Oise dai sobborghi di La Fere fino a nord di Vendeuil. Due forti avanzati della difesa di La Fere sono caduti nelle nostre mani.

Malgrado l’inondazione provocata dal nemico, abbiamo seriamente progredito sulla riva orientale dell’Ailette e abbiamo conquistato parecchi villaggi alle retroguardie tedesche. NElla bassa foresta di Coucy, a nord di Soissons, pochi combattimenti. Durante la giornata abbiamo trovato numerosi cadaveri tedeschi nelle trincee da noi conquistate a nord di Margival. Un pezzo tedesco di lunga portata ha lanciato oggi verso le 12 un certo numero di granate di grosso calibro su Soissons. La lotta di artiglieria è stata abbastanza viva nelle regionidi Berry-au-Bac e di Reims, nonchè il Alsazia verso Violu, a sud del colle di Saint Marie.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com