Lev Trotsky

La situazione sul fronte orientale

Il nuovo Governo russo ha recentemente stipulato con la Germania l’armistizio che ha interrotto ogni attività bellica sul fronte orientale. In merito alla questione di non rimuovere le truppe dal fronte, condizione peraltro accettata dalla Germania che aveva comunque già spostato parte delle truppe in precedenza, Trotsky ha dichiarato:

Abbiamo insistito sulla condizione che non si trasferiscano truppe perché non piglieremo mai le parti di un imperialismo contro un altro ma vogliamo che i nostri compagni d’Inghilterra e Francia comprendano che il nostro armistizio è semplicemente la base per un armistizio generale.

Ormai sembra comunque chiaro che la Russia agirà indipendentemente dalle decisioni dell’Intesa, di procedere ad una pace separata con la Germania. Sul fronte orientale, ed in particolare nella regione di Minsk, hanno anche ripreso gli scambi commerciali tra Russia e Germania.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com