I tedeschi avanzano sulla Dvina

Sulla riva occidentale della Dvina, le divisioni del tenente generale conte Schmettow sono riuscite a sfondare a nord est di Jacobstadt con una preparazione di artiglierie e lanciamine che nonostante le avverse condizioni meteo risultò molto efficace. Il principe Federico Sigismondo di Prussia guidò l’avanzata.
Sotto la pressione tedesca i russi abbandonarono la testa di ponte che avevano organizzato lungo la riva opposta della Dvina ritirandosi su una fronte di circa 30 km ed una profondità di quasi 10.
Jacobstadt è ora in mano tedesca.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com