Continui scontri sulla Mosa

Comunicato francese delle ore 15 del 7 settembre: Sul fronte dell’Aisne respingemmo un colpo di mano nemico a sud di Ailles. La lotta di artiglieria assunse un’abbastanza grande intensità sulle due rive della Mosa. Tre aeroplani tedeschi sono stati abbattuti nelle giornate del 5 e del 6 in seuito a combattimenti aerei; dodici altri apparecchi sono stati costretti ad atterrare privi di direzione.
Nella notte dal 5 al 6 nostre squadriglie hanno lanciato 1100 kg di proiettili sulla stazione di Thionville e 1400 sulla stazione di Woippy.

Comunicato delle 23.00 del 6 settembre: Durante il bombardamento aereo di installazioni sanitarie nelle retrovie di Verdun, effettuato dai tedeschi nella notte dal 4 al 5 corrente, l’ospedale di Vadencourt ha particolarmente sofferto. I velivoli nemici ne fecero il loro principale obbiettivo e non cessarono dalle 20.30 fino alle 3 del mattino di lanciare proiettili. oltre a gravi danni, vi sono 45 vittime di cui 19 morti e 26 feriti, in gran parte gravemente.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com