Bollettino del 9 maggio 1917

Lungo tutta la fronte azione saltuaria delle artiglierie, più insistente in Valle Sugana, nella zona di Gorizia e sul Carso.

L’attività di nuclei in ricognizione diede luogo a frequenti piccoli scontri in Vallarsa (Adige), sulle pendici di Monte Majo e di Monte Cimone(Valle d’Astico), a sud-est di Pontebba (Valle di Fella) e sul Carso.

Prendemmo alcuni prigionieri, tra i quali un ufficiale.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com