Bollettino del 8 aprile 1917

Consuete azioni delle artiglierie. La nostra eseguì tiri su impianti militari presso Mori (Valle Lagarina). Nella scorsa notte nostri velivoli rovesciarono circa una tonnellata di esplosivo sui baraccamenti e depositi nemici presso Rifemberga e Mesari nella valle della Branizza (Frigido). Fatti segno a violento fuoco delle batterie contraeree nemiche, rientravano incolumi alla base.

Stamane una squadriglia di idrovolanti nemici compiva un’incursione sulla zona di Monfalcone. Uno di essi, colpito dal fuoco delle nostre artiglierie, precipitava presso Cassegliano. Entrambi gli aviatori rimasero uccisi.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com