Bollettino del 4 aprile 1918

Lungo tutta la fronte discreta attività di nostre pattuglie e saltuarie azioni delle opposte artiglierie.
A Malga Giumella (Tonale) e al Monte Spinoncia nuclei nemici vennero fugati.
A sud di San Donà si ebbero frequenti tiri di bombarde e attraverso il Piave Vecchio gli avamposti scambiarono vivaci raffiche di fucileria.
Aviatori nostri hanno incendiato un pallone frenato nemico nei pressi di Valdobbiadene e nella notte bombardato impianti ferroviari in Val Lagarina.

Firmato: DIAZ

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com