Bollettino del 3 ottobre 1917

All’alba di ieri il nemico attacco nostre posizioni sulle pendici occidentali del Monte San Gabriele. L’attacco fallì completamente.

Una compagnia d’assalto fu annientata e il battaglione che seguiva, presa sua volta sotto il fuoco delle nostre batterie contrattaccato dai nostri reparti, venne sbaragliato. Rimasero nelle nostre mani un ufficiale e 79 uomini di truppa.

Sulla rimanente fronte dell’altopiano di Bainsizza con felici azioni di pattuglia catturando qualche altro prigioniero e tre mitragliatrici.

L’attività aerea fu assai viva durante la giornata. Una nostra squadriglia che eseguì il bombardamento della stazione ferroviaria di Grahovo. Nella scorsa notte, in due successive incursioni, gli obiettivi militari di Pola vennero colpiti e fortemente danneggiati con 4 t di proiettili. Due velivoli nemici, abbattuti dei nostri aviatori, precipitarono a nord di Auzza e presso Podmelec.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com