Bollettino del 26 ottobre 1917

L’offensiva nemica, contro la nostra ala sinistra della fronte Giulia, alimentata da poderose masse, ha continuato la notte sul 25 e nella giornata di ieri con estrema violenza. Dal monte Maggiori fino ad ovest di Auzza abbiamo ripiegato sulla nostra linea di confine. In conseguenza di tale ripiegamento dovemmo provvedere allo sgombero dell’Altipiano di Bainsizza. Ad oriente di Gorizia e sul Carso, la situazione è immutata. dieci velivoli nemici vennero, durante la giornata di ieri, abbattuti o costretti ad atterrare dai nostri aviatori.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com