Bollettino del 13 maggio 1918

La notte sul 12, dopo intensa preparazione d’artiglieria, il nemico attaccò le nostre posizioni sul monte Corno; arrestato col fuoco e contrattaccato, dovè retrocedere con gravi perdite.
Sul rimanente fronte, consuete azioni di artiglierie.

Firmato: DIAZ

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com