Bollettino del 10 gennaio 1918

Nella giornata di ieri la lotta dell’artiglieria, generalmente poco intensa, si fece ad intervalli violenta ad oriente del Brenta.
Nostri arditi nuclei esploranti catturarono qualche prigionieri ad ovest di Canove di Sotto, sulla riva sinistra dell’asta, e provocarono lunghe reazioni di fuoco dell’avversario.
Alle Grave di Papadopoli lavoratori ed armati nemici vennero dispersi.
Bombarde avversarie portate nei pressi di San Donà furono ridotte al silenzio dalle nostre batterie.

Firmato: DIAZ

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com