Bolletino del 5 ottobre 1917

Dalle Giudicarie al Brenta attività delle nostre pattuglie con cattura di qualche prigioniero, e raffiche d’artiglieria più frequenti e vivaci sull’Altopiano di Asiago.
Nella zona del San Gabriele, ripetuti attacchi sferrati dal nemico furono decisamente respinti.
Ad est di Gorizia con improvviso sbalzo migliorammo un tratto della nostra linea, mantenendone l’occupazione, malgrado la violenta reazione dell’avversario.
Sul Carso saltuarie azioni d’artiglieria e tentativi di pattuglie prontamente repressi.
La notte sul 4 una nostra formidabile squadriglia da bombardamento volò audacemente sulla base navale di Cattaro. Il nemico sorpreso reagì con intenso, ma disordinato fuoco antiaereo.
I nostri aviatori colpirono ripetutamente e con visibili effetti di distruzione le siluranti ed i sommergibili raccolti nella baia.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com