Lenin

Armistizio tra Governo e Massimalisti?

Da quando i massimalisti si impadronirono della residenza dell’ex Zar a Tsarkoje Selo (Carskoe Selo), la situazione in Russia è definitivamente instabile. Le forze in campo, filo governativi e massimalisti, hanno di comune accordo deciso di tentare un armistizio, da una settimana sono in corso negoziati per ottenere un’intesa tra le parti.
Sarà difficile trovare un accordo per via delle posizioni dei minimalisti che non vogliono la presenza dei massimalisti di Lenin all’interno del Governo.
La generale disorganizzazione di tutte le istituzioni e dell’organizzazione statale sta poi paralizzando anche le comunicazioni telegrafiche, per cui le informazioni giungono frammentarie e confuse.
Non risulta che le legazioni estere abbiano subito danni o minacce durante questi giorni di scontri. Le banche continuano a restare chiuse e le attività commerciali tentano una timida ripresa.
Secondo le ultime notizie giunte, Mosca sta assistendo da quasi una settimana a ripetuti scontri per le strade, il Governo che si è trincerato all’interno del Cremlino, è sotto assedio dei massimalisti.
Si attende in queste ore il ristabilirsi delle comunicazioni telegrafiche tra Pietrogrado e Stoccolma.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com