14 navi nemiche respinte al largo di Pesaro

Comunicato del capo di Stato maggiore della marina:

Il mattino del 28 novembre 14 unità leggere nemiche attaccarono la costa in alcuni punti fra Porto Corsini e Pesaro. Subito contrattaccate da nostri treni armati, ripiegarono rapidamente sulla loro base, Dove rientrarono sfuggendo così a siluranti nazionali che si dirigevano verso Pola per tagliar loro la ritirata.
Le nostre siluranti, quantunque fatte segno a ripetuti attacchi aerei, ritornarono incolumi. Un unità nemica venne colpita dal fuoco dei treni armati.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com