Fronte occidentale fine aprile 17

Violenti scontri dalla Piccardia alla Champagne

Un pesantissimo fuoco di artiglieria tedesco, durato diverse ore, è stato il preludio la sera del 14 per un assalto nei pressi di Cerny. Il combattimento è durato per tutta la notte ed è stato violentissimo ed il suo esito altalenante per tutta la durata. Nonostante l’intensivo uso di lanciafiamme e di ingenti forze messe in campo, alla fine sono stati respinti dalle difese dell’Esercito francese.

Nella regione della Champagne, dopo preparazione delle artiglierie, le truppe francesi hanno portato un assalto alle linee nemiche in due punti differenti riuscendo a portare un guadagno territoriale di alcune centinaia i metri su una fronte di quasi un km. I contrattacchi tedeschi a questa conquista furono violenti e proseguirono, inutilmente, per tutta la notte sul 16.

La riva sinistra della Mosa è stata testimone di vivissime azioni di artiglieria in particolare alla Quota 304 ed al Mort-Homme, nella regione di Verdun.
Presso il Bosco di Avoourt, si segnala grande attività di pattuglie in ricognizione. Sulla riva destra della Mosa, attività di pattuglie tedesche sono state sventate dal fuoco francese.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com