Tedeschi arrestati ad Hangard-en-Santerre

Comunicato francese del 9 aprile sera:
A nord di Mont-Didier l’artiglieria nemica, violentemente controbattuta dalla nostra, ha bombardato parecchi punti delle nostre posizioni. Nella regione di Hangard-en-Santerre il nostro fuoco ha impedito ad un attacco tedesco di sboccare dalle sue linee. Abbiamo respinto un tentativo nemico ad ovest di Noyon, nel settore di Blermont.
Sulla riva sinistra dell’Oise, lotta di artiglieri a intermittente. le nostre batterie hanno preso sotto il loro fuoco ed hanno disperso concentrazioni nemiche nella regione di Couchy-le-Chateau. Nessun avvenimento importante da segnalare sul resto del fronte.

Comunicato del 10 aprile:
La notte è stata caratterizzata da una serie di azioni locali intraprese dai tedeschi in parecchi punti del fronte. Nella regione di Hangard-en-Santerre i tedeschi hanno pronunciato ieri, alla fine della giornata, un potente attacco preceduto da una forte preparazione d’artiglieria. Si è impegnato in accanito combattimento per il possesso del villaggio che è passato di mano in mano. Verso le 3 di stamane un contrattacco francese ha ripreso completamente il villaggio e il cimitero. Nello stesso momento un tentativo tedesco per ricacciare i francesi dal bosco ad est di Castel ha subito un sanguinoso insuccesso. Ad ovest di Noyon i tedesch non sono stati più fortunati. Nella regione di Suzey le trupe francesi hanno infranto lo sfozo dei tedeschi, i quali hanno aumentato la cifra delle loro perdite senza ottenere un risultato.
A nord-est di Mont-Renaud ricognizioni francesi hanno fatto prigionieri e si sono impadronite di due mitragliatrici. Sulla riva sinistra dell’Oise e sulla sinistra del canale lotta intermittente delle artiglierie. A nord-ovest di Reims i francesi hanno fatto una riuscita incursione nelle linee nemiche, prendendo prigionieri. Grande attività delle opposte artiglierie sulla riva sinistra della Mosa, nella foresta di Apremont, in Woevre e nella regione di Flirey.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com