Successi tedeschi in Polonia – il comunicato di Hindemburg

Pare evolvere positivamente la vasta offensiva mossa dalle forze tedesche in polonia. Ecco il comunicato ufficiale di Hindenburg:

L’offensiva iniziata da qualche giorno sul teatro orientale della guerra, sotto la direzione del Maresciallo Hindenburg, ha ottenuto notevoli risultati. L’esercito del generale di fanteria von Vulow, che ha passato il fiume Mindau il 14 luglio, preso Churckany ed a nord di questa località, ha proseguito la sua avanzata. La nostra cavalleria ha più volte disperso la cavalleria nemica facendo prigionier undici ufficiali, tra cui il comandante del 18esimo reggimento cacciatori russi e 2450 uomini e prendendo tre cannoni e cinque mitragliatrici. L’esercito del generale di artiglieria von Gallwitz ha attaccato una posizione russa nella regione a sud e a sudest di Mlawz, fortificata sin da principio di marzo con tutti i mezzi moderni dell’arte militare e di fortificazione.
In seguito ad un assalto, tre linee russe consecutive a nord-ovest e a nord-est di Prasnysch, furono rotte e prese. Noi raggiungemmo l’Isielm e la Lipa. Scossi dalla pressione che moveva da due punti e nuovamente attaccati in due postazioni, i tussi dopo aver sgombrato Prasnych, si ritirarono il 14 luglio sulla linea di difesa Cehanovo-Frasnosilaze, da lungo tempo preparata ed organizzata. Il 15 luglio le truppe tedesche, premendo il nemico, presero d’assalto anche questa posizione e la ruppero a sud di Ziolonee su un fronte di sette chilometri, obbligando il nemico alla ritirata. Queste truppe furono appoggiate da quelle del generale di artiglieria von Scholtz, che venendo da Kola, inseguono il nemico. Da ieri i russi si ritirano verso il Narew.
Su tutto il fronte tra la pissa e la Vistola il guadagno di questa giornata comprende, per l’esercito di GAllowitz 88 ufficiali e 17500 uomini prigionieri, 13 cannoni di cui uno pesante e 40 mitragliatrici e sette lanciabombe: per l’esercito di Scholtz 2500 prigionieri e otto mitragliatrici.
Sul teatro sud-orientale, dopo che le truppe alleate ebbero presa in questi ultimi giorni una serie di posizioni avanzate russe sul Bug e tra il Bug e la Vistola, si svolsero su questo fronte grandi combattimenti sotto la direzione del feldmaresciallo von machensen. Ad ovest della Wieprz, nella regione a sud-ovest di Krasnastaw, le truppe tedesche ruppero le linee nemiche. Finora 28 ufficiali e 6380 uomini furono fatti prigionieri e furono prese nove mitragliatrici. Ad ovest della Vistola superiore pure l’esercito del generale Woyrsch ha ripreso l’offensiva.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

'Successi tedeschi in Polonia – il comunicato di Hindemburg' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com