Segnali di ripresa dal fronte orientale

Comunicato del Grande Stato Maggiore del 28 giugno:

Sul fronte occidentale, in direzione di Kovel, ad ovest di Koukary, il nemico lanciò una nube di gas che, grazie al vento debole, si dissipò prima di giungere alle nostre trincee. A sud di Brzesany, dopo violento fuoco con lancia bombe, il nemico attaccò la notte del 27 una nostra trincea avanzata. Dopo aver fatto cadere sopra i difensori della trincea una pioggia di granate a mano, i tedeschi allontanarono prendendo prigionieri. Nella regione di Kouropjtniki-Chiabaline il nemico effettuo un intenso bombardamento di artiglieria sulle nostre trincee.

Sul fronte romeno fuoco di artiglieria e fucileria. Nel Caucaso, in direzione di Serdechi, nostri elementi, avendo sloggiato il nemico, si impadronirono della città di Serdechi. In direzione Pendjvin respingemmo i turchi ad est di Bislan.

L’allievo ufficiale Lehman abbatté un aeroplano tedesco che cadde nelle retrovie delle nostre posizioni di Ticumatch.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com