Douglas Haig

Scontri a Bullecourt

Comunicato inglese del 5 gennaio 1918 sera:
Stamane, all’alba, i tedeschi hanno diretto un forte attacco locale contro le nostre posizioni sulla linea di Hindenburg ad est di Bullecourt. Un piccolo distaccamento è riuscito ad occupare un fossato dinanzi alle nostre trincee di prima linea, ma sul rimanente del fronte gli assalitori sono stati respinti prima che potessero raggiungere le nostre posizioni ed hanno subito perdite.
Durante la giornata l’artiglieria tedesca ha moanifestato una certa attività a nord-est di Ypres. Nella giornata del 4 vi è stata di nuovo una grande attività aerea; i nostri aviatori hanno continuato per tutto il giorno le loro operazioni per individuare le artiglierie e per fare fotografie; hanno gettato oltre 350 bombe sulle stazioni ferroviarie di Dessain, di Roulers, di Menin e di Ledege; hanno sparato parecchie migliaia di cartucce, mitragliando a debole altezza le trincee e i posti delle mitragliatrici che stavano tirando, ma non hanno effettuato bombardamenti a grande distanza a causa della violenza del vento.
La maggior parte dei combattimenti aerei si è svolta sulla parte nord del fronte, ove abbiamo abbattuto otto aeroplani e neabbiamo costretti altri due ad atterrare sbandati. Cinque nostri velivoli mancano.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com