Douglas Haig

Riuscito colpo di mano canadese

Comunicato inglese del 13 febbraio:
Il colpo di mano a sud-est di Hargicourt menzionato nel comunicato di oggi fu effettuato dai canadesi; oltre 13 prigionieri con due mitragliatrici furono condotti nelle nostre linee. Numerosi tedeschi furono uccisi in combattimento sul terreno scoperto che furono distrutti quattro mortai da trincea, 17 ricoveri della prima linea di trincee nemiche ed altri nelle trincee di sostegno, di cui gli occupanti si rifiutarono di uscire quando fu loro intimato di farlo, vennero bombardati a colpi di granate. Le perdite subite dal nostro distaccamento sono stati lievi, e tutti nostri uomini sono stati ricondotti. Un altro colpo di mano coronato da successo è stato effettuato la scorsa notte dei canadesi in vicinanza della quota 70 a nord di Lens. Malgrado la viva resistenza offerta dal nemico, abbiamo preso sei prigionieri ed una mitragliatrice. Si suppone che le nostre perdite in questo scontro siano pure state leggere. Una lotta locale ha avuto luogo stamane all’alba a nord-ovest di Passchendaele, ove un distaccamento nemico ha attaccato ed occupato temporaneamente due nostri posti, dai quali è stato poi ricacciato da un nostro contrattacco. I due posti sono ricadute delle nostre mani.
L’artiglieria nemica ha dato stamane prova di una certa crescente attività a sud e ad ovest di Lens. Le condizioni atmosferiche hanno reso di nuovo l’operazione aeree così dire impossibili. Nella giornata del 12 sono state tentate osservazioni per aggiustare il tiro dell’artiglieria ed alcune batterie nemiche sono state prese sotto il nostro fuoco; inoltre i nostri velivoli hanno gettato bombe su obiettivi delle retrovie nemiche ed hanno mitragliato le trincee tedesche. Essi hanno lanciato oltre 1 tonnellata e un quarto di esplosivi durante l’attacco era effettuato ieri in Germania contro caserme ed una stazione a sud di Offenburg, con ottimi risultati. Parecchi colpi hanno raggiunto in pieno la stazione, la linea ferroviaria, le officine di riparazione, e varie altre esplosioni sono state osservate in vicinanza delle caserme, due incendi sono scoppiati nella città. Un nostro velivolo ha pure effettuato ricognizioni con successo contro aerodromi nemici in Germania; tutte le nostre macchine sono tornate.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com