Re Costantino I di Grecia

Re Costantino invita alla calma i greci

Cedendo alla necessità, compiendo il mio dovere verso la Grecia ed avendo di mira soltanto gli interessi del Paese, abbandono la cara Patria insieme al Principe Ereditario, lasciando sul trono mio figlio Alessandro. Lungi dalla Grecia, la Regina ed io conserveremo sempre lo stesso amore per il Popolo ellenico. Vi prego tutti di accettare con calma e tranquillità la mia decisione, con la fede in Dio, di cui invoco la protezione sulla Nazione, per non rendere inutile il mio crudele sacrificio verso la patria.

Vi esorto, per amore di Dio, per amore della Patria e se voi mi amate, a mantenere ordine perfetto, calma e disciplina. Il minimo fuorviamento, anche se suggerito da buone intenzioni, basterebbe a provocare una grande catastrofe. In questo momento per la Regina e per me è un grande conforto l’amore e la devozione che ci avete sempre manifestato nei giorni lieti e tristi. Dio protegga la Grecia.

Firmato: Costantino

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com