Rabbiosa lotta sui baluardi vicentini

Durante la giornata dei ieri e di ieri l’altro si è combattuto furiosamente nel saliente del Monfenera, qui 2 divisioni nemiche si stanno ormai sfaldando in questi ripetuti assalti.
La prima, tedesca, è composta da 12 battaglioni di Cacciatori, alcuni appartenenti alla guardia prussiana, corpi scelti trasferiti dal fronte alsaziano, dalla Russia, dalla Romania e dalla Macedonia, fronti al momento più calmi.
L’altra austriaca è composta da 16 battaglioni per la maggior parte proveniente dalla Bosnia Erzegovina.
Da quasi una settimana le loro operazioni si stanno concentrando nel triangolo Monte Tomba-Monfenera-Monte Cornella, prologo della cruenta lotta per il controllo dei passi della valle del Piave. Ripetuti e violenti assalti portati a partire dalla sera del 15.
Nella notte sul 19, nostri reparti, con vigorosi contrattacchi, riuscirono a sloggiare il nemico esausto da buona parte del saliente.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com