Lenin

Prigionieri tedeschi liberati dai massimalisti

Il governo massimalista sta procedendo alcuni giorni alla liberazione, come da accordi, di un gran numero di prigionieri militari e civili tedeschi. Le stazioni della Finlandia sono ingombre di soldati e marinai tedeschi, in uniforme, che ritornano, ognuno per conto proprio, in Germania.

Si ha notizia di una ripresa degli scioperi a Pietrogrado, l’associazione dei ferrovieri voto lo sciopero generale soprattutto le ferrovie russe nel caso che il governo firmasse la pace generale. Tale progetto lo scopo di impedire radicalmente il rimpatrio dei prigionieri austriaci e tedeschi. Privando così gli imperi centrali del solo vantaggio immediato positivo su cui possono contare ora.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com