Presa la cima dell’Ortigara

Dopo un violentissimo tiro di artiglieria le brigate Cremona e Poto Maurizio hanno assaltata M. Rasta perdendo 180 uomini senza conseguire alcun risultato, mentre le divisioni 13a e 25a hanno attaccato M. Rotondo e M. Zebio lasciando sul campo rispettivamente 1.650 e 810 uomini. La 52a divisione ha attaccato la sommità dell’Ortigara su tre colonne giungendo fino alla sospirata vetta, conquistata dopo un assalto durato 45 minuti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com