Poincaré a Verdun

In occasione del conferimento della Gran Croce della Legion d’onore al generale Petain, il Presidente della Repubblica francese Petain ha tenuto un discorso del quale vi riportiamo alcuni stralci:

L’attenzione del mondo è rivolta sulla gloriosa città e sulla zona di terra lorenese arata dalle granate dei nemici. L’umanità intera comprende che la partita grandiosa e tragica che si gioca sulle rive della moda ha per posta la libertà dei popoli e l’avvenire della civiltà.
La splendida vittoria di questi ultimi giorni risponde con eco risonante alle gesta degli altri nostri eserciti sul fronte dell’asine e nelle pianure del Belgio, alle eroiche battaglie impegnate nelle Fiandre dall’esercito britannico, agli importanti progressi ottenuti dagli italiani nell’aspra zona del Monte Santo e sull’altopiano roccioso del Carso.
Ovunque, nell’insieme delle operazioni concertate l’esercito francese favorisce un largo contributo di forze. Tre anni di rudi battaglie non hanno alterato la sua forza, né raffreddato l’ardore che le sostiene nella lunga prova, con la coscienza di difendere il paese natale e di non condurre la guerra che per assicurare il trionfo della Pace.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com