Pietrogrado prossima allo sgombero dei civili?

Lo sgombero della cittadina di Rewel, a nord del Golfo di Riga, capoluogo del Governatorato dell’Estonia, è da poco cominciato. La minaccia dei continui sbarchi tedeschi sulle isole del golfo rappresenta una minaccia concreta per la città.
L’esercito russo sta spostando i civili nell’entroterra in posizioni al momento ritenute sicure.
La nuova situazione, anche a seguito della recente sconfitta navale nella battaglia dello stretto di Muhu, ha mutato la situazione strategica per l’intera area del fronte, coinvolgendo anche Pietrogrado che ora è ritenuta compresa nell’area degli eserciti al fronte.
Il Governo Kerenskij ha per questo iniziato a prendere misure che potrebbero arrivare a comprendere anche lo sgombero della capitale dalla popolazione civile. Il Primo Ministro, recentemente rientrato dal Quartier Generale dell’Esercito ha indetto un nuovo Consiglio dei ministri con la massima urgenza per discutere della situazione.

Nel frattempo un comunicato tedesco conferma che anche l’isola di Muhu è ormai sotto la loro occupazione.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com