Ore di incertezza in Russia

Il generale Alexeieff tratta con Korniloff mentre si tenta di riorganizzare gl alti comandi dell’esercito ed il ministro degli esteri Tereschenk da le dimissioni e le truppe tedesche in Livonia continuano ad avanzare. Come se non bastasse voci di uno scontro armato a Tsarkoje Selo iniziano a circolare.
Non si può certo dire che la situazione in russia in questo momento possa lasciare tranquilli gli alleati.

Da qualche giorno sono iniziate le trattative tra il Governo provvisorio, rappresentato dal generale Alexeieff e le truppe ribelli di Korniloff. I due eserciti venuti ora a contatto hanno iniziato a fraternizzare, indebolendo le forze di Korniloff i cui soldati, resisi conto delle reali intenzioni del loro comandante, hanno iniziato a cambiare fronte. Korniloff rischia stando al codice militare, i lavori forzati o addirittura la pena di morte.

Si prevede una completa rivoluzione tra le alte sfere dell’esercito a causa dei fatti degli ultimi giorni. Il generale Russky sostituirà al comando degli eserciti del fronte nord il generale Klembowsky, esonerato dalle sue funzioni per aver seguito Korniloff. Il generale Dragomirow è nominato comandante per il fronte sud-occidentale al posto di Denikin, arrestato e portato innanzi alla Corte rivoluzionaria con l’accusa di tradimento.
Verkhowsky, colonnello a capo del distretto di Mosca è stato nominato gerente del  Ministero della guerra, il generale Teploff sarà il suo sostituto.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com