Mont-Dider e Lassigny ancora sotto attacco

Comunicato francese del 11 aprile 1918:
Lotta di artiglieria violenta in alcuni punti del fronte a nord di Mont-Didier e nella regione di Lassigny. La notte scorsa e stamane abbiamo respinto due attacchi nemici abbastanza vivaci nel settore di Noyon.
Cannoneggiamento intermittente sulle due rive della Mosa ed al Bois-le-Pêtre. Durante li scorso mese di marzo 26 velivoli tedeschi sono stati abbattuti dalle difese antiaeree degli eserciti ed otto o dieci durante la notte.
A questo numero bisogna aggiungere due velivoli abbattuti dalle difese antiaeree di Parigi durante l’incursione della notte dal 11 al 12 marzo.

Comunicatodel 12 aprile:
La lotta di artiglieria ha assunto una certa violenza durante la note nella regione di Hangard-en-Santerre. ricognizioni francesi si mostrarono attive nei settori di nono e Canny-sur-Matz. I francesi fecero un certo numero di prigionieri. Bombardamenti piuttosto vivi nella regione del canale dell’Oise e della foresta di Parroy. I francesi eseguirono riusciti colpi di mano sulle linee nemiche verso Chermizy (nord dell’Ailette) e ad ovest della collina di Le Mesnil e ricondussero prigionieri. Notte calma sul resto del fronte.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com