Messaggio di Wilson al Governo russo

Fonti diplomatiche vicine alla segreteria del Presidente U.S.A., riferiscono di un messaggio inviato dal Presidente nella giornata del 28 e diretto al Governo rivoluzionario russo. Attendiamo la sua pubblicazione a breve, l’importanza di questo documento è evidente: va ad aggiungersi agli altri inviati ai governi alleati all’indomani dell’entrata in guerra degli Stati Uniti.

Sul contenuto ancora non si hanno notizie complete, si sa che esprime la concordanza di vedute del Presidente americano e del Governo Russo in merito alle linee generali per le condizioni di pace che dovranno essere concluse senza indennizzi o annessioni. Wilson ritiene inevitabile però il ritorno di Alsazia e Lorena sotto la Francia e di Trento e Trieste all’Italia. Un capitolo a parte il discorso del Belgio: saranno necessarie adeguate e convenienti riparazioni da parte della Germania.

Dai toni di questa lettera, si può intuire la grande convinzione del Presidente americano circa la vittoria finale di questo conflitto.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com