Lissa e Durazzo bombardate da nostri idrovolanti

Comunicato dell’Ufficio di Stato Maggiore della Marina del 16 maggio:
Il 14 corrente, squadriglie di nostri idrovolanti hanno efficacemente bombardato le opere militari di Lissa e quelle di Durazzo provocando visibili incendi. Le opere di Durazzo erano state bombardate con efficaci risultati anche il giorno 13 da aeroplani britannici. Malgrado i fuochi controllerei, tutti gli aeroplani sono rientrati incolumi alle loro basi.
Nostri aviatori hanno, durante una esplorazione sopra Durazzo, constatato e controllato mediante fotografie che il piroscafo e la torpediniera austriaci da noi silurati nella notte dal 12 al 13 corrente, giacciono sul fondo del mare e sono da considerarsi completamente perduti.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com