Lenin

Lenin ordina l’arresto dei cadetti in Russia

“Decreto d’arresto dei capi della guerra civile e della controrivoluzione”
Questo il titolo di un decreto emanato dei massimalisti in questi giorni. Di seguito riportiamo il contenuto:

“I membri delle principali organizzazioni dei cadetti, essendo nemici del popolo, devono essere arrestati e giudicati dai tribunali rivoluzionari. I Soviet locali devono prendere misure di sorveglianza contro le organizzazioni dei cadetti, stancherò rapporti come capire la guerra civile e della controrivoluzione, Kaledin e Korniloff. Il decreto entra in vigore al momento della sua pubblicazione.

Firmati: il Presidente del Consiglio del popolo: Lenin; i Commissari: Trotsky, Aviloff, Stoutschka, Mendonsk, Digaschvili, Olalin, Petrowsky, Schlechter, Dibecke; l’incaricato di affari dei Commissari del popolo: Bomtsch, Dreuiewitsch; il segretario: Gorbounoff.”

I commissari del popolo hanno diretto manifesto “fratelli cosacchi”, nel quale li esortano ad unirsi al nuovo regime popolare, costituendo un proprio Comitato. Fanno loro notare che molti di essi posseggono soltanto quattro o cinque “deciatine” di terra, mentre il Soviet desidera concedere loro tutta la proprietà fondiaria, invitano a scegliere fra le forze controrivoluzionarie ed i Soviet.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com