Le condizioni degli Imperi centrali alla Russia

L’agenzia Reuter riporta in data 23 febbraio di essere venuta in possesso di un telegramma ricevuto dalla stazione telegrafica di Tsarkoje Selo, l’ex residenza dello Zar, destinato al Consiglio dei commissari e firmato dal generale tedesco Hoffmann, il quale riferisce che la risposta tedesca è stata consegnata al corriere russo alle 6 del mattino. Un secondo telegramma, diretto a Trotzki, riferisce che l’Austria è pronta, coi suoi alleati, a porre finalmente fine ai negoziati di pace.
Le condizioni di pace impostazioni dalla Germania dovranno essere accettate entro 48 ore. I plenipotenziari russi dovranno quindi recarsi immediatamente a Brest Litowski per la firma dei documenti e la ratifica del trattato entro 15 giorni.

La Germania chiede che le truppe russe e le guardie rosse sgombrino subito la Livonia, l’Estonia, l’Ucraina e la Finlandia. la Russia deve fare il possibile per assicurare la restituzione alla Turchia delle frontiere orientali dell’Anatolia; l0esercito russo deve altresì essere completamente smobilitato; la flotta russa e le navi dell’Intesa debbono rimanere nei porti russi fino alla conclusione della pace generale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com