Lavr Georgievič Kornilov

Lavr Georgievič Kornilov è nato il 18 agosto del 1870 a Ust-Kamenogorsk ed ha origini cosacche. Durante la guerra russo-giapponese (1904-1905), è stato insignito della Croce di San Giorgio e durante la guerra attualmente in corso è stato promosso al grado di generale (1915) ed è stato alle dirette dipendenze del generale Brusilov. E’ stato preso prigioniero nell’aprile del 1915 durante l’avanzata russa nei Carpazi, ma è poi riuscito a fuggire nel 1916 ed è tornato in patria a piedi divenendo un eroe popolare sia in Russia che presso gli alleati. E’ stato comandante del distretto militare di Pietrogrado da marzo a luglio del 1917 fino a diventare comandante supremo delle forze armate del governo provvisorio. E’ convinto sostenitore dell’impegno della Russia nei confronti dell’intesa e quindi della continuazione della guerra contro gli Imperi Centrali.

Nell’agosto del 1917 sono cominciati i dissidi col governo Kerenskij, il quale lo ha denunciato per tentato colpo di stato; Kornilov ha così dato ordine alle sue truppe di avanzare verso Pietrogrado per abbattere il governo provvisorio ed instaurare una dittatura militare, ma è stato fermato ed arrestato.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com