La situazione in Russia

Comunicato del Grande Stato Maggiore del 4 novembre:
Sui fronti settentrionale, occidentale, sud-occidentale e romeno fuoco di fucileria ed operazioni di esploratori.
Nella direzione di Bezeu, presso il vilaggio di Krondant, distaccamenti nemici tentarono di avvicinarsi alle nostre trincee con proclami, ma furono respinti a colpi di fucile. Sul fronte del Caucaso nulla di essenziale. Sul Mar Baltico la situazione è immutata. Sul fronte sud-occidentale, in direzione di Kamenthaghir, il 2 corrente nostri aviatori lanciarono sulla proprietà fondiaria Polipzy 8 pudi di bombe (circa 131 kg n.d.r.), che provocarono un incendio. Nella regione del villaggio di Solomno (a circa 20 km a sud-ovest di Volotchysk) un aeroplano tedesco avendo perduto la possibilità di orientarsi, discese dietro le nostre posizioni. L’aviatore, un sottufficiale, venne fatto prigioniero.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com