La situazione a Gaza

Comunicato ufficiale dell’esercito d’Egitto: verso la mezzanotte dal 6 al 7 corr., le nostre truppe diedero l’assalto le fortificazioni turche a sud di Gaza, che non erano tenute da molte forze. Continuarono l’avanzata a destra fino alle colline dominanti la città a sud e sud-est e a sinistra fino a Sheikhredwan, forte situato un miglio circa a nord della città. Durante la giornata si spinsero innanzi attraverso la città e raggiunsero la foce del Wadipesi, a 8 miglia a nord della nostra linea primitiva.
Le nostre truppe provenienti da Sheira continuarono pure con successo l’avanzata verso nordovest nella regione ad est di Gaza. I turchi occuparono ancora qualche trincea, ma vi sono segni di ripiegamento generale verso nord. Nostri aviatori inflissero perdite a truppe in ritirata, a concentrazioni nei capolinea ferroviari. Il nemico non rinnovo contrattacchi sulla nostra destra verso xxxx (non leggibile n.d.r.).
Su tutto il fronte prendemmo una considerevole quantità di prigionieri, cannoni, munizioni e approvvigionamenti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com