Il generale Brusilov

I russi premono verso Stanislau

Comunicato del Grande stato Maggiore del 8 luglio 1917:

Sul fronte occidentale, in direzione di Kowel, nella regione del villaggio di Gros Porsk, il nemico lanciò gas asfissianti che non raggiunsero le nostre trincee. In direzione di Zolotchoff, durante tutta la notte dal 6 al 7, il nemico contrattaccò vigorosamente sulla fronte del bosco di Godow ad ovest di Konjucky, tentando di sloggiare le nostre truppe dalle posizioni occupate dopo il combattimento del 6 corrente. Tutti questi attacchi sono stati respinti e così pure quelli effettuati a formazioni in massa nemiche sostenute da automobili corazzate ad ovest di Wyschky.

Nel combattimento del 6 corrente nella regione di Konjucky parteciparono attivamente automobili corazzate belghe e si spinsero fino ai reticolati nemici. In una di tali automobili vennero uccisi da un proiettile lo chauffeur e due soldati.

Ad est e a sud-est di Brzezany il nemico effettuò un violento fuoco di artiglieria. Respingemmo con il fuoco di fucileria tentativi nemici di attaccare le trincee a sud-ovest del villaggio di Schybalin.

Sui fronti del Caucaso e romeno la situazione è invariata. Nella regione di Pressovtse abbiamo abbattuto un aeroplano tedesco.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com