fronte orientale 02-18

I nuovi confini russi

Da Vienna giunge un comunicato che da ulteriori dettagli circa la definizione dei cnfini russi:
“La linea accennata dall’articolo terzo del trattato di pace colla Russia, che divide dalla Russia i territori non più soggetti alla sua sovranità, corre da nord a sud cosi: Gran Sund (le isole rimangono a ovest della linea), Lamsal, a nord di Riga, Hinzenberg, Ogergal, sponda meridionale della Dvina sino alla Druja, quindi piega ad ovest sino alla punta settentrionale del lago Drisviski, poi Vidsy, ad est di Swenziany, poi Michalischki, Gerviato, Slobodka, ad ovest di Oschinjany, sbocco del ruscello Gowja nel Niemen, foce della Schara, Selva, Rushany, Prushany (queste due località restano ad est della linea), Kamenez-Litovsk, Wisloko-Litosk, Melnik, Sarnaki”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com