I condannati francesi andranno al fronte

I condannati per delitti comuni saranno incorporati nell’esercito francese. La proposta fatta da diversi deputati, tra cui Girard Madoux è stata accolta dalla Camera francese. L’onorevole Madoux per sostenere le sue idee aveva prsentato una relazione in cui mostrava il “paradossale privilegio che pone i delinquenti al riparo dai rischi della guerra, mentre tante oneste persone vi sono esposte”.

La sua relazione si chiude con un invito alla Camera a votare una legge per la quale “i detenuti che potessero essere soggetti agli obblighi militari possano esere impiegati in lavori di difesa nellla zona degli eserciti e quindi incorporati nella milizia combattente”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com