Gli austro-tedeschi passano il Tagliamento

I pontieri nemici sono riusciti, coperti da un nutrito fuoco di artiglieria, a ripristinare i collegamenti tra le due sponde del Tagliamento presso presso Cornino; dopo un intenso combattimento con la retroguardia italiana, i primi reparti nemici sono passati sulla destra del fiume, nello specifico il 4° bosniaco. Successivamente è passata la 12a slesiana, mentre la piena del Tagliamento ha impedito agli Jäger e all’Alpenkorps di guadagnare la destra del fiume nei rispettivi settori.

Intanto Cadorna sta diramando le disposizioni per organizzare la difesa in profondità della linea del Piave con la 3a Armata e la scampata ala sinistra della 2a; il gen. di Robilant sta intanto giungendo sul Piave con la sua 4a Armata.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com