Disordini in Bosnia-Erzegovina

Stando a fonti francesi, gravi disordini sarebbero in corso in queste ore in Bosnia-Erzegovina. Il Governatore ha decretato lo stato d’assedio. Malgrado la censura tenti di bloccare la fuoruscita di informazioni, i giornali croati forniscono dettagli circa le cause delle sommosse, attribuite alla carenza di generi alimentari che affligge la regione.
A Mostar i negozi di generi alimentari sono stati presi d’assalto e saccheggiati dalla folla, mentre la polizia impotente, non è riuscita ad intervenire e fermare la folla.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com