Decreto luogotenenziale contro l’esportazione di valori

La Gazzetta Ufficiale ha pubblicato un decreto luogotenenziale con il quale si regolamenta l’esportazione di valori. Si fa divieto di esportare valori e cessioni di credito all’estero ad eccezione di quelli atti a pagare merci di cui sia consentita l’importazione nel Regno. Saranno connette inoltre per l’estinzione di debiti di cittadini italiano residenti all’estero per poter provvedere ai loro bisogni alimentari.
Limitazioni colpiranno anche istituti bancari ed agenti di cambio che, prima di negoziare dovranno accertarsi dello scopo di tali operazioni.
Tutti coloro che hanno obbligo di tenere il registro dei cambi dovranno fare dichiarazione al Ministero del Tesoro entro 15 giorni dalla pubblicazione di questo decreto.
Anche le esportazioni saranno soggette a controlli più approfonditi.

Le sanzioni per i trasgressori potranno arrivare sino al tipo della somma contestata. L’omissione delle indicazioni prescritte potrà costare sino a 1000 Lire di ammenda.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com