Riga settembre 17

Dalla regione di Riga

Fonti russe riferiscono che la situazione al momento resta immutata. La ritirata russa si svolge su un fronte di oltre 50 km di ampiezza. Le avanguardie tedesche, appoggiate da efficaci azioni di artiglieria si muovono nella regione di Jacobxall.
Aerei nemici hanno bombardato la città di Jacobxall causando la morte di un ufficiale medico e di altri militari di truppa.
L’aviazione nemica è stata protagonista anche di altri raid sulle città di Zerel, Arensburg e Kuiwast. 5 di essi attaccarono senza successo alcune torpediniere russe di pattuglia nel Golfo di riga.
Spazzamine tedesche sono state segnalate nello stretto di Irbe ma, a seguito di cannoneggiamento, sono state messe in fuga.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com