Dal mondo

La Camera dei rappresentanti cinese, a seguito di una seduta segreta, ha approvato a maggioranza e con oltre 300 voti favorevoli, la politica estera del Governo, approvando di fatto la rottura delle relazioni diplomatiche con la Germania. Questa misura è l’ennesima conseguenza della decisione tedesca di perpetrare la guerra dei sommergibili. La Cina non è la prima e sicuramente non sarà l’ultima nazione che ha reagito in questo modo nei confronti della Germania.

Nella Repubblica del Costarica è avvenuito nei giorni scorsi un colpo di stato. Il Presidente Alfredo Ginzàles Flores è stato deposto ed al momento si è rifugiato presso l’ambasciata degli Stati Uniti. La situazione nel paese è di assoluta anarchia. Al momento si sospetta che dietro questo golpe ci possa essere la mano dei servizi segreti tedeschi, interessati a destabilizzare l’area geografica nella speranza di “distrarre” forse il Presidente Wilson da quanto accade in Europa e nei mari.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com