Crisi in Albania

L'arrivo in Albania del Principe Guglielmo

L’arrivo in Albania del Principe Guglielmo

A distanza di pochi mesi dal suo insediamento, avvenuto il 7 marzo di quest’anno, il Principe Guglielmo von Wied è costretto a chiedere aiuto alle potenze europee.

Di origini Tedesche, Cristiano, si è trovato a governare un giovane stato che ancora si porta dietro l’antico e decadente retaggio dell’impero Ottomano.

Indipendentisti greci al sud, pressioni serbe a nord unite a movimenti rivoluzionari interni hanno reso la situazione politica interna esplosiva.

Di fatto l’autorità del Governo si limita a poco più che i porti di Durazzo, la capitale provvisoria e di Valona. La regionde di Dibra è sotto l’influenza serba il resto del paese è sotto il controllo di bande locali e dei rivoluzionari guidati dall’ex Ministro della Guerra e degli Interni Essad Pascià. La situazione più critica si trova al sud, dove continui scontri tra l’esercito e bande separatiste greche stanno facendo vittime anche tra la popolazione locale.

Regna abbattimento per la caduta di Berat e Fieri e per l’imminente caduta di Valona. Questa sarà difesa per quanto possibile dal Capitano Gilard con circa 1000 volontari, ma la sua caduta è ritenuta ormai ineluttabile. Molte famiglie sono già state evaquate.

La caduta di Berat avvenne la sera del 12 luglio. Il Capitano Gillard riuscì allora a mettere in salvo in tempo il cannone portatovi da Koritza e 4 mitragliatrici, ben poca cosa per difendersi dall’assedio imminente.

Sulla sorte di Durazzo regna un incertezza generale, gli insorti forti anche dei cannoni requisiti ai governativi si apprestano a dare l’assalto finale alla città. L’unica cosa che li trattiene si pensa sia l’attesa di riunirsi con le forze che al momento stanno operando contro Valona.

Gli Epiroti greci nel frattempo sono avanzati sino a Dakati

Speriamo che le diplomazie europee, nonostante il difficile momento, possano trovare un accordo e pacificare la situazione del giovane stato.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

'Crisi in Albania' has 1 comment

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com