Contrattacchi tedeschi a Ypres

Fonti ufficiali inglesi riferiscono che i tedeschi nella mattinata del 12 hanno attaccato violentemente le linee appena conquistate dagli inglesi a nord della strada tra Ypres e Menin riuscendo in parte a far arretrare gli inglesi.
Le truppe inglesi hanno però guadagnato terreno lungo la riva destra dello Steendek e catturato alcuni prigionieri.

Per la prima volta da diversi giorni le condizioni meteo sono state favorevoli all’aviazione, per questo gli aerei tedeschi hanno manifestato particolare attività oltrepassando in diversi punti le linee inglesi compiendo attacchi contro le truppe inglesi ed i velivoli in volo di ricognizione sopra le trincee tedesche.
I combattimenti aerei sono stati violenti per tutta la giornata, campi di volo tedeschi sono stati attaccati dall’aviazione inglese che poteva abbattere 5 aerei e ne costrinse altri a ritirarsi danneggiati.

Anche nel settore francese la giornata fu testimone di violenti scontri. Due assalti tedeschi, di cui uno violentissimo, sono stati respinti a sud di Ailles. In Champagne e lungo la Mosa la lotta delle artiglierie è stata viva per tutta la giornata.

In Alsazia scontri di pattuglie sono avvenuti nel bosco di Carspach.

Un aereo tedesco è stato abbattuto dalle mitragliatrici francesi a nord est di Vauxaillon.

Per rappresaglia dei recenti bombardamenti tedeschi su Nancy ed a nord-est di Parigi, due aerei francesi pilotati dal tenente Mozergues e dal sottotenente Beaumont, bombardarono Francoforte sul Meno. I due aerei sono rientrati incolumi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com